OVERTHINKMEMORY

15 Dicembre 2021

Zona Blu è lieta di invitarvi all’ultimo evento dell’anno. Per ringraziarvi per il supporto avuto in questi mesi vogliamo salutarvi proponendovi un pomeriggio speciale in cui i nostri artisti Eduardo Luongo e Nicola Tineo presenteranno la bipersonale dal titolo OVER THINK MEMORY.

SPERIMENTAZIONE è la parola chiave iscritta nell’anima di Zona Blu e anche questo mercoledì ci sarà da divertirsi, quindi abbandona ogni pregiudizio, lasciati cullare dalle sonorità e se non avrai voglia, potrai suonare tu stessə, sdraiarti, danzare, leggere una poesia o contare, ciò che importa sarà divertirsi e godersi la serata in compagnia.

L’evento si dividerà in due momenti:

| 18h00 - 21h00 | APE SAMPLE PARTY Aperitivo fluido per campionamenti elettronici spontanei. Party sintetico fatto d'interazioni improvvisate e imprevedibili tra macchinette e campionatori, strumenti vari ed eventuali. Ritmiche automatizzate e interazioni umanizzate.

| 21h00 - 23:30 | LAVORAZIONI CARNI ROSSE https://soundcloud.com/user-999142843...

C’è una band senza nome che da tempo si esibisce in installazioni, gallerie, mostre o reading, per un personale legame con arte e cinema. Hanno suoni che inducono suggestioni, sino a percepire immagini sporche e spesso deteriorate dal tempo e dal processo stesso di creazione. Durante la manifestazione Open Studio, alla quale erano stati invitati a suonare, vengono collocati in una ex macelleria foderata di piastrelle celesti e bianche con una porta su cui c’è scritto “Lavorazioni Carni Rosse“. Quella scritta diventa il nome con cui Tiziano Doria (suoni, rumori), Sergio Montemagno (tromba), Andrea Reali (voci, distorsioni) e Paolo Romano (contrabbasso) pubblicano LCR (2019) e Giano (2020). Si contorcono all’interno di una camera oscura, improvvisando in maniera strutturata, ma distorta, traendo ispirazione da un’idea. In Giano la suggestione è la scala dei venti, con le sue progressioni per intensità e forza, generando suoni variati di volume e dinamica, dalle fattezze ruvide e graffianti, profondamente legate al materico, al carnale, all’ancestrale. La loro musica evoca immaginarie e grottesche ballerine possedute, in penombra, da esseri grotteschi con deviate fantasie.

INFO: Ogni partecipante è invitatə a esprimersi col suono tramite l'utilizzo dei propri strumenti, di qualsiasi natura essi siano, che potrà utilizzare durante la jam session (quindi sentiti liberə di portare chitarre, campionatori, macchinette, bassi, synth, drum machine, tastiere, percussioni, microfoni, e chi più ne ha più ne metta) In sala saranno già presenti una tastiera Korg M1, un Akai Wolf, un Korg Kaos pad con Microfono, un mixer a cui attaccare anche altri strumenti e corrispettivo sound system.

GNAM: Abbiamo pensato ad una formula per non rimanere a stomaco vuoto: biretta, o spritz, o prosecco, con piattino di bruschette a 7 euro! L'evento si terrà all’interno del Perimetro Fluido di Zona Blu, in via Boffalora 15.